Week end tra Brescia e il Lago di Garda

lago2

[Piccola divagazione made in England]
In Inghilterra esiste una regione che si chiama Lake District e, come è facile immaginare, il nome deriva proprio dai numerosissimi laghi che in quel territorio trovano spazio. Ho amato quella zona fin dal primo incontro tanto da pensare che il nord Italia, con i suoi grandi e famosissimi laghi, potrebbe in un certo senso essere la versione italiana del Lake District inglese.

Il mio primo vero incontro con il Lago di Garda risale a qualche mese fa quando, durante un week end passato tra le sue rive settentrionali, ho avuto modo di scoprirne – tra le tante cose – le eccellenze enogastronomiche.
Lo scorso fine settimana invece, la mia attenzione è ricaduta sulla zona sud del lago, tra Lombardia e Veneto. A spasso tra le colline del Franciacorta prima e tra i borghi dopo, direi che anche questa parte del Lago di Garda ha decisamente molto fascino da mostrare, tant’è vero che i turisti (inglesi e tedeschi tra tutti) arrivano ad ondate in ogni periodo dell’anno.
Al contrario di molti turisti stranieri, non ho mai considerato il lago come una vera e propria meta di vacanza ma semplicemente come un destinazione in cui trascorrere una giornata diversa o al massimo un week end. Forse perché se penso ad una vacanza sull’acqua penso al mare o forse perché abitando così vicino ai laghi non li ho mai presi in considerazione per una vera e propria vacanza.
In realtà credo di essermi sempre un po’ sbagliata perché hanno davvero molto da offrire: relax, buon cibo e paesaggi tipicamente italiani.

Ecco alcuni paesi da vedere sul Lago di Garda.

Salò 
Questo paese sulle sponde del lago, è particolarmente conosciuto e frequentato anche per i trascorsi storici. Un po’ meno raccolto di altri borghi della zona, Salò si apre alle acque del lago con una lunga passeggiata che lo costeggia, alla vista di decine e decine di barche che arrivano probabilmente da sponde più lontane del Garda.
Il centro storico poi è ricco di negozietti per scatenarsi con lo shopping e Piazza Carmine il luogo ideale per aperitivi con vista lago!

Lungolago di Salò
Lungolago di Salò
Salò
Salò

Sirmione
Probabilmente il borgo più frequentato di tutto il lago, Sirmione è davvero imperdibile. Situato all’estremità di una penisola che si immerge nel lago, il suo castello scaligero e le viette strette ed accoglienti sono davvero il marchio di questo paese così rinomato. Le Terme di Sirmione poi, famosissime in tutta Italia e non solo, sono forse l’attrazione che crea più interesse; del resto si sa, se l’acqua ha davvero gli effetti benefici per cui è famosa, allora vale la pena farci un salto!
Nei pressi del castello ci sono poi una spiaggetta ed una passeggiata che costeggia il lago. Qui la ressa dei turisti è minore, quindi lo consiglio per godersi il panorama e rilassarsi un po’.

10481615_1062182697143374_8330881563616191701_n
Castello scaligero di Sirmione
From where I stand
From where I stand
Chiosco di spremute fresche all'ingresso di Sirmione
Chiosco di spremute fresche all’ingresso di Sirmione

Borghetto sul Mincio
Questo piccolo borgo è decisamente meno turistico del precedente ma sicuramente meritevole di una visita. Borghetto sul Mincio si sviluppa sulle acque dell’omonimo fiume e – tra ponticelli, vecchi mulini e casette in pietra dalle persiane colorate – è davvero un gioiellino made in Italy. Questa è un po’ la mia immagine dell’Italia da visitare: relax, lentezza e scorci che davvero potrebbero avere un copyright solamente italiano.

17107_1062182767143367_4569213890501987607_n

Porticine colorate a Borghetto sul Mincio
Porticine colorate a Borghetto sul Mincio

Se vi trovate in questa zona poi, Brescia – che dista una quarantina di km dalla sponda Ovest del Garda – può essere la giusta meta da scoprire in qualche ora.
La città, che non conoscevo, mi ha piacevolmente sorpresa. Dalle dimensioni moderate, Brescia mi ha dato l’impressione di essere un luogo facile da vivere, poco distante da alcuni tra i panorami più belli d’Italia e – cosa che non sapevo – decisamente ricca di storia.
Sapete che Brescia è, per il nord d’Italia, la città con il più rilevante insieme di resti romani.?Infatti, dopo aver attraversato Piazza della Loggia – luogo del tragico attentato del ’74 – e le viette del centro, si arriva a Piazza del Foro dove sono ben visibili le rovine del Capitolium, che nel 2011 è anche diventato patrimonio dell’Unesco.

Capitolium - Brescia
Capitolium – Brescia
Dettagli del Capitolium - Brescia
Dettagli del Capitolium – Brescia
Palazzo Broletto - Brescia
Palazzo Broletto – Brescia

Conoscevate questo lato di Brescia?
E’ proprio vero che spesso ci scordiamo e a volte ignoriamo il patrimonio che abbiamo dietro l’angolo.

Per maggiori informazioni e dettagli sulla zona del Lago di Garda, vi consiglio inoltre di leggere Ilenia Morandi del blog GardaMio. Chi meglio di lei, che sul lago ci vive, può raccontarci le sue bellezze?

Italia mia, sto iniziando a scoprirti come mi ero ripromessa di fare appena tornata da Londra e non mi sbagliavo: sei davvero stupenda!

16 commenti

    1. Molto! E’ bello sorprendersi delle cose belle che abbiamo vicino a noi 🙂

      1. Sì infatti, io sto sfruttando il mio compagno piemontese per farmi portare a visitare tutte le residenze sabaude. Adesso d’estate andiamo a guardare Racconigi versione estiva, voglio riandare a Agliè e ovviamente a Venaria reale. E sul lago maggiore <3

        1. Buona esplorazione! Il Piemonte è bellissimo 🙂

          1. eh sì lo so, ci sono già andata, ma vorrei vedere la versione estiva con i giardini rigogliosi, a Racconigi sono stata a Pasqua e mezzo parco era ancora chiuso inoltre era ancora tutto piuttosto spoglio. Ad Agliè invece non ho potuto vedere il parco di 30 ettari perché c’era stata una forte grandinata e erano caduti pezzi di alberi quindi era chiuso per manutenzione. Dunque voglio tornare!

  1. hai fotografato casa mia hahahahaha

      1. yes… sul lungolago salò

  2. Grazie Marta per avermi menzionata nel tuo bellissimo post sul lago! Salò, Sirmione, Borghetto e Brescia. Non ti sei fatta mancare nulla! Io ti aspetto presto per scoprire altri lati nascosti del Garda che nel frattempo continuo a visitare e raccontare sul mio giovane blog.

    1. Tornerò presto 🙂
      A domani Ilenia!

  3. Sul lago di Garda sono stata da piccola per una breve vacanza con i miei; ricordo le cascate del Varone e i paesaggi bellissimi (ma si trattava praticamente della sponda opposta a quella di Sirmione). A Brescia invece sono solo passata per andare a fare una gara di tiro con l’arco, e ammetto di non ricordare assolutamente nulla.
    Mi piacerebbe visitare quei posti, il lago mi ha sempre affascinata e una vacanza sulle sue rive la farei molto volentieri!

    1. Ti consiglio un giretto Alice, poi non è troppo distante dal nostro Piemonte!

  4. Bellissimo post e bellissimi posti…!!!

Lascia un commento