Toscana: 3 giorni tra i borghi senesi

Lo scorso week end in Toscana è stato solo una conferma: la regione di Dante, dei vigneti a perdita d’occhio e dei casali sperduti in campagna è sicuramente una delle mie preferite.
Del resto non è difficile innamorarsene. Il paesaggio – dagli antichi borghi alla campagna -, il cibo e il vino sono solo alcuni dei motivi che rendono questa regione una delle più amate dai viaggiatori di tutto il mondo.

Per trascorrere qualche giorno nella campagna senese, l’ideale è trovare come punto base in cui dormire un casale o un agriturismo in modo da rendere l’esperienza di viaggio decisamente più local. Da qui, soprattutto se amate esplorare i luoghi in auto, potrete creare il vostro itinerario e perciò decidere cosa più vi interessa vedere.
Il nostro viaggio, iniziato con qualche imprevisto che vi ho raccontato qui, ci ha visti soggiornare in uno splendido casale all’interno del quale è stato ricavato un appartamento (self catering) che i proprietari mettono a disposizione per i viaggiatori, immerso nella natura e a poca distanza d’auto dalle maggiori attrazioni della provincia di Siena.

Ecco quindi i borghi e i panorami assolutamente da non perdere nella campagna senese.

SAN GIMIGNANO

DSC_4646
Love at first sight direbbero in inglese. Il borgo che si trova tra le colline del Chiantishire, termine con cui è stata rinominata la zona proprio per rimarcare la grande presenza di turisti inglesi, è sicuramente di forte impatto sia visto in lontananza che attraverso le sue caratteristiche viette. 

DSC_4653
Camminare qui è un po’ come perdersi nel tempo. Tutto è più lento. Le persone passeggiano con calma guardando le vetrine, i turisti leggono i menu fuori dai ristoranti facendosi ispirare dalle prelibatezze toscane.
Mi sarei fermata ad ammirare ogni angolino di questo splendido borgo. Oggi mattoncino, ogni porta o fiore esposto alle finestre mi ricordano che sono in Italia.

Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer

San Gimignano è ovviamente famosa per le sue torri. Le si distingue in lontananza e sono uno dei motivi per cui il borgo è diventato patrimonio dell’UNESCO.

DSC_4671
Con pochi euro è possibile salire sulla Torre Grossa ed ovviamente godere di una spettacolare vista, se poi il tramonto è come quello che ho avuto la fortuna di ammirare, cosa chiedere di più?

DSC_4693

E poi c’è la piazza più famosa del borgo: Piazza della Cisterna, un bellissimo angolo da godersi in tranquillità, dove fermarsi per un aperitivo e semplicemente gustare un po’ di relax italiano! Fotografare la piazza non rende mai l’idea della sua bellezza, io l’ho racchiusa in questa panoramica.

Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer

[CONSIGLIO] – San Gimignano è davvero molto turistica. Per non rischiare di rimanere imbottigliati tra la gente e rischiare di non godere appieno la sua bellezza, consiglio di andarci molto presto al mattino oppure nel tardo pomeriggio, durante la giornata è davvero affollatissima.

MONTERIGGIONI
Questo borgo è facilmente riconoscibile grazie alle mura che lo fortificano. Il paesino è decisamente piccolo, con una piazza centrale, una chiesa ed alcuni ristorantini. Con un biglietto di €2 è possible salire sulle mura e percorrerle per alcuni tratti ammirando sia il borgo dall’alto che la campagna circostante.

DSC_4710

Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer

PIENZA
Qui ci troviamo in piena Val d’Orcia, uno dei più bei panorami italiani che io abbia mai visto. Il borgo è famoso perché proprio qui si produce il famosissimo pecorino toscano tanto che le viette sono colme di negozietti che lo vendono insieme ad altri numerosi prodotti tipici della zona.

Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer

Di questo paese mi hanno sorpresa i dettagli. Dietro angoli che di primo impatto sembrano quasi anonimi si nascondono invece scorci carinissimi, tipo quello che vedete in foto; non vi trasmette tutta l’italianità che fa conoscere il nostro Paese in tutto il mondo?

DSC_4749
Tra questi viottoli poi, si apre una favolosa terrazza affacciata sulla Val d’Orcia. Ecco il panorama..

DSC_4787

Questo è solo un assaggio della Valle, ma volete vederla meglio? Allora vi consiglio di percorrere la strada panoramica che conduce da Pienza a San Quirico d’Orcia.

DSC_4799

Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer

♦ MONTEPULCIANO
Vino. La prima cosa che viene in mente sentendo questo nome è sicuramente il vino. Il paesino è infatti ricco di cantine, una dopo l’altra che propongono degustazioni ed assaggi oltre che di vino anche dei prodotti tipici. Voi non vi fermeresti ad assaggiare un po’??

Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer

[CONSIGLIO] – Se vi trovate in Montepulciano e cercate un posto dove mangiare tipico a prezzi ragionevoli, vi consiglio l’Osteria del Conte, all’ingresso del paese. In due abbiamo speso €40 mangiando un antipasto da condividere, un primo piatto a testa, cantucci con vin santo e caffè.

In ultimo vi consiglio di non perdervi una perla della quale non conoscevo l’esistenza. Non si tratta di un borgo ma di un’antica abbazia i cui resti possono essere visitati al costo di €2.
L’Abbazia di San Galgano si trova nel bel mezzo della campagna senese e, a causa di un fulmine che incendiò il tetto e lo fece crollare, è rimasta da allora completamente scoperta. Attualmente sconsacrata l’abbazia si trova vicino all’Eremo di Montesiepi, una piccola cappella nella quale è custodita la spada che San Galgano avrebbe conficcato nella roccia nel momento in cui abbandonò le armi, e che avrebbe – secondo la leggenda – ispirato appunto la storia della famosissima spada nella roccia. 

DSC_4721
Dai su, è vero che vi ho fatto venire un’irrefrenabile voglia di Toscana?

 

 

 

13 commenti

  1. Conosco un po quelle parti Di sicuro mi hai fatto rinvenire voglia del pecorino delle terre di Siena! 🙂

    1. E’ un droga quel formaggio! Che bontà 🙂

  2. Si! ci sono stata diverse volte da quelle parti, ma ogni volta che torno ne rimango affascinata.. è come un vecchio classico che non tramonta mai!

    1. Vero, mi sembra quasi impossibile stancarsi di questi luoghi 🙂

  3. L’ha ribloggato su Food Wine Worlde ha commentato:
    …………In Vacanza evita i ristoranti turistici degusta la vera qualità di ogni città!…..Quali sono? Eccoli qua http://www.luccafoodwine.com

  4. Quella foto del panorama che si ammira dalle mura di Monteriggioni l’ho scattata uguale uguale proprio stamattina! 🙂

    1. Che fortunata! Bellissimo vero?

      1. Molto! Abito a un’ora di distanza, quindi doppiamente fortunata! Eheh

        1. Ora ti invidio un po’! 🙂

          1. Non serve, tanto le bellezze per fortuna ci sono davvero ovunque!

          2. Concordo, in Italia ogni angolo ha qualcosa da stupendo!

          3. E forse, dopo un periodo all’estero, si apprezzano ancora di più!

Lascia un commento