Maltby Street Market: Londra dal sapore vintage

maltby

I mercatini sono l’anima di Londra. Che vendano alimentari, abbigliamento, articoli vintage o qualunque altra cosa, ognuno di essi ha il suo carattere ed è in grado di trasferirlo a Londra rendendola proprio così com’è: unica.

Photo via Pineters
Maltby Street Market – Photo via Pinterest

Avevo già accennato qualcosa su questo mercatino in questo post, ma ora ve ne voglio parlare nel dettaglio.
Il Maltby Street Market è la dimostrazione che ai londinesi basta davvero poco per creare qualcosa di nuovo, in un ambiente insolito ma comunque accogliente ed innovativo nel suo genere.
Nella zona di Bermondsey, a pochi passi dal Tower Bridge e dal Tamigi, questo mercatino mi ha stregata al nostro primo incontro.
Il tutto si svolge nei pressi di Maltby Street appunto, al di sotto dei binari di una parte di ferrovia. Insomma, una location decisamente diversa dalle solite ma sicuramente ricca di fascino.
Tutti i week end, questo piccolo mercatino raccoglie centinaia di persone e di artigiani che – sulle loro bancarelle – vendono i prodotti che producono personalmente.
E fino a qui, non sembra esserci nulla di diverso da qualunque altro mercatino presente in città.

Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer

La cosa più bella, e che caratterizza questo mercatino dal sapore vintage, è che nei locali ricavati sotto gli archi che sostengono la ferrovia, prendono vita dei veri e propri locali in cui bere e mangiare i prodotti che vengono cucinati e preparati lì dai vari artigiani.
Questi piccoli locali hanno un sapore davvero particolare. Creati semplicemente con materiali di recupero e pezzi di arredamento vintage, è possibile ritrovarsi a consumare il proprio pasto su una vecchia scala, una sedia degli anni ’50 o di fianco a suppellettili davvero originali, alcune delle quali in vendita nel vicino magazzino di antiquariato.

Photo by TheLondonHer
Photo by TheLondonHer

E non è finita qui.
Durante i giorni settimanali, quando il mercato non è presente, sotto questi stessi archi trovano spazio i magazzini di alcuni lavoratori della zona, tra cui falegnami e carpentieri. Insomma, oltre a tutto quello che vi ho già detto, potreste ritrovarvi a bere i famosi GinTonic o Bloody Mary del mercato vicino agli attrezzi e ai macchinari di questi lavoratori.
Per le norme igieniche vigenti in Italia una cosa del genere sarebbe assolutamente proibita.
In UK non so esattamente quali siano le regole in materia, ma a noi poco importano. Una location del genere va vista e vissuta in barba ad ogni cavillo burocratico o legge.

Adoro questo mercato. Credo rappresenti in pieno lo spirito inglese e londinese in particolare. La sua miglior caratteristica è quella di essere poco conosciuto e quindi di essere rimasto autentico.
Se siete in zona andate a fare un giretto, scommetto che piacerà anche a voi.

Photo via Pinterest
Photo via Pinterest

Malty Street Market: Ropewalk, London SE1 2HQ
Tutti i week end dalle 9 alle 16
Fermata metropolitana: Bermondsey

5 commenti

  1. i mercatini sono il cuore della movida diurna londinese e non solo. turisti non la conoscono oltre portobello ma è l’intrattenimento dei giovani!

    1. Concordo! E’ il fatto che i turisti non la conoscano è anche meglio 🙂

  2. Fantastico questo!! Me lo segno per gennaio *.*

    1. Brava! Poi fammi sapere che ne pensi 🙂

  3. […] Street Market: come già detto in un precedente post, anche questo mercato – meno conosciuto ma sicuramente meritevole – è un’ottima […]

Lascia un commento