Cosa vedere a Londra – A piedi tra Temple e Strand

Cosa vedere a Londra
Photo via getyourguide.it

Siete già stati in città molte volte ma ancora vi state chiedendo cosa vedere a Londra?
Vi ho mai parlato di Temple e Strand?
Questa zona – tra Trafalgar Square e la City – non è molto praticata dai turisti, infatti chi trascorre in città per la prima volta solo pochi giorni preferisce dedicarsi alle maggiori attrazioni. Quest’area di Londra è però uno di quei luoghi che più mi affascinano, dove il passato si respira tra i palazzi nuovi che si contrastano a quelli vecchi – in vero stile inglese. Dove il lungo viale che collega i due quartieri va immaginato in una giornata di fine ottocento, con le carrozze al posto delle auto e il fumo delle centrali di carbone che pervade l’aria. Dove passeggiare a piedi è come fare un tuffo nel passato.

Il cuore di questi due quartieri è Fleet Street. Probabilmente ne avrete già sentito parlare se vi è capitato di leggere qualche romanzo di Dickens, e non è altro che una lunghissima via che attraversa la zona di Temple per arrivare poi a quella di Strand.
Lungo Fleet Street si trovavano le sedi dei maggiori quotidiani inglesi e i più grandi studi legali dell’epoca. Infatti, proprio verso Strand, ha sede la Royal Courts of Justice – la corte di giustizia costruita all’interno di un palazzo in stile gotico che, secondo la leggenda, si svilupperebbe all’interno con un labirinto di migliaia di stanze. Ve li immaginate gli avvocati dell’epoca camminare per queste stanze con le loro buffe parrucche bianche in testa?
Oggi questo palazzo viene sempre illuminato da una luce violacea che nella notte è davvero un grande spettacolo.

Temple e Strand sono anche famosi per i loro pub, innumerevoli pub! Si dice infatti che questa era la zona più frequentata dai famosi scrittori del periodo che amavano fare tappa in uno di questi tanti locali. Pensate come sarebbe stato bello condividere una pinta con Charles Dickens o Samuel Johnson alle prese con le pagine di alcuni tra i loro più famosi romanzi!
Lungo Wine Office Court – un piccolo e quasi invisibile vicolo che funge da traversa di Fleet Street – si trova infatti uno dei più antichi pub di Londra: Ye Olde Cheshire Cheese, il primo locale a riaprire dopo l’incendio che nel 1666 devastò la città.

Questa è la vera Londra. Piccoli vicoli che si intrecciano sbucando su cortili nascosti e che – davvero – sanno ancora di passato, di storia e delle pagine di un libro già letto. Una Londra che sa anche di leggenda. Infatti è proprio nella zona di Temple che si trova la Temple Church, la chiesa che venne costruita dai templari e che è stata ripresa anche nel famoso film “Il Codice Da Vinci“.

A Strand poi, si trova uno dei più grandi simboli inglesi. Al numero 216 (di fronte alla Royal Courts of Justice) si trova il negozio della Twinings. Un corridoio stretto all’interno del quale trovare tutte le miscele di che si desiderano e probabilmente scoprirne alcune mai sentite prima.
Poco distante il Savoy Theatre, uno tra i più importanti teatri di Londra aperto a fine 800. Come è bello immaginare le ricche signore dell’alta società inglese arrivare sulla loro carrozza, pronte a godersi uno spettacolo teatrale?

Infondo, anche le zone meno conosciute di Londra hanno sempre qualcosa di bello da far scoprire.

Se cercate altre idee su cosa vedere a Londra, cliccate qui!

8 commenti

  1. Bellissima zona, vero! Tra l’altro sempre in tema di film nella zona di Inner e Middle Temple si svolge uno degli inseguimenti a piedi di Mission Impossible: Rogue Nation, al cinema l’ho riconosciuta subito ^^
    Dopodomani parto e me la esplorero’ per benino!!!!

    1. Buon viaggio allora! Se scopri qualche altro bell’angolino di Londra mostralo anche a noi 🙂

  2. Molto interessante. Dato che ho passato molto tempo a Londra lo metto in agenda per il prossimo viaggio 🙂

    1. Brava Ilenia, c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire a Londra!

  3. Durante uno dei tantissimi viaggi a Londra ho deciso di non prendere la metro e di incamminarmi a piedi verso la zona più centrale della città: così ho scoperto questa area che, come l’hai descritta, è veramente stupenda!
    Ah, proprio in Fleet Street si dice che vivesse Sweeney Todd, il barbiere che uccideva i suoi clienti per derubarli..interpretato nel 2007 da Johnny Depp, diretto da Tim Burton.

    1. Vero, avevo sentito anche questa sul famoso parrucchiere!
      Insomma, una zona bella densa di fatti noti 🙂

  4. E’ una zona che adoro ed è legata a tantissimi ricordi della mia esperienza londinese. Non so perché ma ogni volta che passavo in bus a Fleet Street mi emozionavo un po’, cercando di individuare le ipotetiche finestre degli uffici delle vecchie redazioni e mi veniva in mente Sweeney Todd..
    Lì, vicino alla Royal Cour, tra Aldwich e Strand, c’è anche la Bush House, che ha ospitato per 70 anni la BBC World Service.
    Come hai detto tu, un angolo stracarico di storia e leggende.
    Grazie per avermelo ricordato!

    1. Molti non la conoscono nemmeno questa zona, e forse per questo è rimasta così autentica. Piace davvero molto anche a me..

Lascia un commento