Una giornata a East London

Non scrivo da molto tempo, troppo. Il lavoro, gli impegni, la vita mi hanno riempito le giornate portandomi a tralasciare le pagine di questo blog che ho però intenzione di tornare a riempire molto presto con nuove immagini e nuovi racconti di angoli di mondo.
Il caso vuole che il primo post dopo mesi di silenzio riguardi proprio la mia amatissima Londra.

Dopo un anno di lontananza giovedì scorso siamo partiti per trascorrere un’intera settimana nella City, per rivedere amici, luoghi e per provare le classiche emozioni che Londra sa dare.
Questa volta, ospiti da un caro amico, abbiamo trascorso (soprattutto io, mentre Lorenzo si divideva tra meeting ed eventi di lavoro) parecchio tempo a Est della città – zona che peraltro ammetto di aver frequentato poco quando vivevamo là.
Ecco allora qualche idea su come trascorrere una giornata in uno dei quartieri di Londra più amati dai giovani: East London.

Colazione e brunch a Islington

Come non iniziare una giornata con una super colazione oppure un brunch?
A Islington, lungo la Upper Street, i café sono così numerosi da mettere davvero in crisi nel momento della scelta. Io ho optato per l’Euphorium Bakery , una piccola catena ottima per tutti i prodotti da forno: pane, croissant e dolci vari.

east london

Non solo i loro prodotti sono buonissimi, l’atmosfera è anche meglio. Il piccolo salottino in fondo al locale è la zona più gettonata del café. Del resto, giudicate anche voi, non vi fermereste seduti su queste poltroncine a sorseggiare un buon té inglese, in vero british style?

east london

Se invece di una colazione siete alla ricerca di un vero e proprio brunch, sempre lungo la Upper Street di Islington trovate Ottolenghi. Si tratta di un deli nato dall’omonimo chef di origine israeliana ma nato e cresciuto nel Regno Unito, Yotam Ottolenghi. I suoi piatti affondano le radici nel Medio Oriente – è infatti con piatti turchi, libanesi, siriani e iraniani che colpisce i palati dei suoi ospiti, compreso il mio!

east london

Dove mangiare a East London?

East London comprende una serie considerevoli di quartieri, ognuno ricco di personalità e carattere; non a caso questa zona è una tra le più rivalutate rispetto al passato, nonché quella in cui prendono vita le nuove tendenze del momento. Proprio qui infatti, Hoxton e Shoreditch sono le aree hipster più rinomate di Londra, quelle dove si concentrano le nuove mode ed ovviamente la vita giovane della città.
Se cercate un locale in cui mangiare avrete l’imbarazzo della scelta anche in questa parte della città; tra mercatini, café e ristoranati non rimarrete certo delusi. La nostra scelta è ricaduta su un ristorante vietnamica, che non so quanto abbastanza hipster fosse per la zona, ma certamente meritevole in quanto a qualità e bontà: il Cay Tre.

east london

Il locale, frequentato principalmente da orientali, ci ha subito fatto un’ottima impressione, i piatti che abbiamo poi ordinato hanno confermato la nostra idea: spring rolls con avocado e salmone per cominciare e poi il mio piatto vietnamita preferito, il Bo Luc Lac – spezzatino di manzo con aglio e salsa di soia.

east london

east london

Cosa fare e vedere in East London?

Mercatini

Le strade di East London nel week end si riempiono non solo di turisti ma anche e soprattutto di locali, di giovani che durante il sabato e la domenica trovano relax lontani dai luoghi di lavoro o dai libri dell’università.
I mercatini che si concentrano qui sono davvero innumerevoli ma il più famoso e frequentato è certamente l’Old Spitalfields Market: si tratta di un mercatino vintage al coperto nel quale trovare abbigliamento, articoli per l’arredamento, oggettistica e – per quanto riguarda il cibo – anche degli ottimi cupcakes! Da qui è facilmente raggiungibile Brick Lane e il Brick Lane Market – la zona hipster per eccellenza di Londra.

east london

Street Food

Oltre che nei vari mercatini della zona, proprio nei pressi di Brick Lane è possibile assaggiare quello che viene considerato uno dei migliori Fish&Chips presenti in città. Da Poppies infatti, all’indirizzo 6-8 di Hanbury Street, sarà facile dover aspettare qualche manciata di minuti in coda prima di poter essere serviti, ma il famoso piatto tipico dello street food inglese – in questo caso – merita l’attesa. In vero stile vintage, dagli arredi alle divise dei camerieri, il Fish&Chips vi verrà anche servito avvolto in una carta che ripropone i vecchi giornali di una volta.

Street Art

East London è il paradiso della street art. Da Old Street a Brick Lane, da Hoxton a Shoreditch ogni angolo rappresenta il luogo giusto per riempire la città di arte e colori.
Se siete appassionati del genere è possibile affidarsi ad esperti per svolgere tour guidati oppure ci si può semplicemente perdere tra le vie della zona e finire per ammirare ad ogni manciata di metri un’opera di qualche artista locale o straniero.

east london

east london

Bella anche questo quartiere di Londra vero?
Per altre idee su cosa vedere in città, leggete il mio eBook – lo trovate anche in versione Print on Demand!

4 commenti

  1. Ho scoperto Ottolenghi grazie ad una amica londinese: sai che una volta entrata non volevo più andarmene?

    1. the LondonHer dice: Rispondi

      E’ davvero un bel locale, e non parlo solo del cibo; mi è piaciuto molto lo stile e il design dei loro arredamenti!
      Purtroppo ho avuto il tempo solo per una breve colazione, appena tornerò a Londra non mi farò sfuggire un vero e proprio brunch o lunch!

  2. East London mi è sempre piaciuta molto per il suo modo di fare contrasto con l’ovest. È una città che non smette davvero mai di sorprendere!

    1. Assolutamente si, una sorpresa continua!

Lascia un commento