Autunno a Londra

Londra merita di essere vista e vissuta in qualsiasi stagione dell’anno, ma in autunno – a mio parere – raccoglie il suo massimo fascino. Nella stagione che io preferisco in assoluto tutto si tinge di rosso: le albe e i tramonti sembrano infuocati, i prati e gli alberi si riempiono di foglie appassite dai colori più vivi che mai.
Malinconica Londra, quando saluti l’estate e ti addentri silenziosa nella magica stagione dell’autunno, io – se è possibile – ti adoro ancora di più.

Ecco perché amo l’autunno a Londra.

Richmond Park - Photo by Lorenzo Reffo
Richmond Park – Photo by Lorenzo Reffo

L’autunno è la stagione migliore per andare a Richmond. Il suo enorme parco mi lascia sempre senza parole, con i suoi mille colori e i riflessi che – in giornate come quella in cui è stata scattata la foto – fanno della tua vista un quadro appena dipinto.

Regent's Park - Photo by Lorenzo Reffo
Regent’s Park – Photo by Lorenzo Reffo

Tutti i parchi della città si svuotano un pochino e i picnic sui prati a piedi scalzi vengono rimandati alla primavera successiva. Il vento è il protagonista di questo periodo, e tra una foglia e l’altra che lui sposta sarà difficile non trovare qualcuno che – nonostante il freddo – abbia voglia di godersi la calma di questi spazi, riscaldato da una bevanda calda take away presa al piccolo locale dell’angolo.

Reflections - Photo by Lorenzo Reffo
Reflections – Photo by Lorenzo Reffo

Anche la pioggia non è la stessa in autunno, ha un sapore diverso. La città è tutta un riflesso, quasi raddoppia. C’è la Londra che siamo abituati a vedere sempre, e quella un po’ distorta che ritroviamo nelle pozzanghere a volte calpestate o mosse dalle goccioline che ancora cadono dal cielo.

Details - Photo by Lorenzo Reffo
Details – Photo by Lorenzo Reffo

Londra è fatta di dettagli. Quelli autunnali si notano ancora di più, emergono nella luce un po’ fioca di quelle giornate tipicamente uggiose londinesi.

Pub life - Photo by Lorenzo Reffo
Pub life – Photo by Lorenzo Reffo

Londra in autunno significa pub. Beh in realtà anche in ogni altro momento dell’anno, ma la sensazione che ti dà entrare in un pub in una giornata fredda d’autunno non ha eguali. Non serve molto, una birra un sunday roast e sei subito un vero Londoner.

Details - Photo by Lorenzo Reffo
Details – Photo by Lorenzo Reffo

L’autunno abbraccia Londra, in tutti i sensi. Si arrampica tra le sue mura, le stringe e quasi le scalda dal gelido inverno che sta per arrivare.

Londra in autunno cambia pelle, e io vi consiglio di andare a scoprirla.

10 commenti

  1. Foto e parole bellissime.
    Quanto la amo e quanto mi manca!

  2. Benissimo, l’anno prossimo a settembre saro’ la’ e mi ricordero’ di questo post… bellissime foto, complimenti a Lorenzo!

    1. Grazie mille, anche da parte di Lorenzo! 🙂

  3. Avevo commentato tempo fa, quando ci hai raccontato la Cornovaglia.
    E’ il posto in assoluto che adoro dell’Inghilterra, essendo per più volte stato a
    St. Mawes. Mi piaceva il modo che raccontavi (e che racconti tuttora) i posti che hai visitato e anche vissuto, dandoci la sensazione di essere con voi a vivere quei posti e quei momenti. Visto che dai tuoi ultimi racconti, ma in particolare da quest’ultimo, denoto una profonda nostalgia quasi tristezza, perchè allora lasciare un luogo così tanto speciale?? Con simpatia Pino

    1. E’ una domanda che mi pongo molto spesso anche io ultimamente..
      Chissà se mai riuscirò ad avere una risposta..

  4. complimenti per le foto….

    1. Grazie! Lo riferirò all’autore 🙂

  5. Cristopher toph Caietti dice: Rispondi

    Sta cominciando l’autunno qua a Londra. A me più che foto porta haiku. Comunque è verissimo che è una bella stagione. Insieme alla primavera.

  6. […] volte ho già scritto post sulla mia stagione preferita? E quante volte vi ho parlato di Londra in autunno? Sarò ripetitiva eppure, quando ancora l’estate non è effettivamente finita, mi ritrovo […]

Lascia un commento