Cosa fare gratis a.., London
comments 12

10 cose da fare gratis a Londra

1491718_10202105282266994_842857724_n

Photo by TheLondonHer

Si sa, Londra non è propriamente una città economica e spesso noi viaggiatori tendiamo – dove è possibile – a risparmiare senza però toglierci il privilegio di conoscere a fondo i luoghi che visitiamo.
Se quindi state pensando di partire per la capitale inglese e il vostro budget non è molto alto, ecco 10 cose da fare a Londra gratuitamente che vi permetteranno di scoprire il grande fascino di questa città.

– VISITARE I MUSEI
La maggior parte dei musei della città sono completamente gratuiti, fatta eccezione per alcune esibizioni speciali che spesso durante l’anno hanno luogo proprio in quelli più famosi.
Generalmente, all’entrata di questi musei, troverete una grande teca nella quale potrete – in maniera libera e assolutamente volontaria – lasciare del denaro come offerta. In alcuni dovrete – se le vorrete – pagare l’audioguida o la guida cartacea ma l’entrata sarà assolutamente gratuita.
Ecco solo alcuni dei musei che potete visitare gratis: National GalleryNational Portrait GalleryMuseum of London, Tate ModernTate BritainNatural History MuseumImperial War MuseumScience MuseumVictoria and Albert MuseumSerpentine Gallery e molti altri.

 ASSISTERE AL CAMBIO DELLA GUARDIA
Generalmente non è mai una cosa che consiglio di fare. L’evento richiama davvero molti turisti, lo spettacolo non è così speciale e il caos che si forma di fronte a Buckingham Palace è davvero ingestibile.
Capisco però che chi arriva a Londra per la prima volta sia incuriosito da questa tradizionale cerimonia. Se quindi anche voi non volete perdervi questo evento, sappiate che è totalmente gratuito.
Il cambio della guardia avviene intorno alle ore 11.30 anche se – dato l’elevato numero di persone che richiama – è preferibile arrivare con un po’ di anticipo.
Nei mesi di maggio, giugno e luglio la cerimonia si svolge tutti i giorni, mentre negli altri mesi a giorni alterni. Nel cartello posto vicino all’enorme cancellata del palazzo potrete leggere i dettagli e per informazioni più dettagliate potete consultare l’apposito sito.

– VISITARE I PARCHI
Londra è una delle città più verdi in cui io sia mai stata. La sensazione di soffocamento che spesso si prova nelle grandi metropoli è prontamente smorzata dalla possibilità di immergersi nel verde dei suoi stupendi parchi senza dover spendere nemmeno un centesimo.
Ogni parco, da quelli centrali a quelli periferici, è accessibile tutto il giorno (chiusura intorno alle 19 nei mesi invernali, e alle 21 in quelli estivi) con la possibilità ovviamente di fare pic nic ad eccezione per il barbecue – nella maggior parte dei casi mai consentito.
Da Green Park a Regent’s Park, da Richmond Park a Greenwich Park fino a Primrose Hill e Hide Park, Londra vi mostrerà la bellezza dei suoi meravigliosi giardini pieni di colore d’estate e suggestivi in autunno.

– ATTRAVERSARE LE FAMOSE STRISCE PEDONALI DI ABBEY ROAD
Che tu sia un fan dei Beatles oppure no, sono certa che avrai cantato almeno una volta nella tua vita una delle loro canzoni. Il gruppo inglese simbolo degli anni ’60, porta a Londra ancora oggi molti fan in cerca dei loro luoghi e dei tour a tema che si svolgono tra le vie del centro.
Abbey Road è decisamente una delle locations beatlesiane che incuriosisce ancora oggi, e non poco. Farsi fotografare mentre si attraversano le famose strisce pedonali esattamente come fecero i Fab4, è un must. E farlo è totalmente gratuito.
Vi basterà raggiungere gli studi di registrazione di Abbey Road (3 Abbey Rd, NW8 9AY) scendendo alla stazione della metropolitana di St. John’s Wood (Jubilee Line), fare pochi passi e arrivare finemente a destinazione.

– SCOPRIRE I MERCATINI DELLA CITTA’
Spulciare tra le bancarelle dei vari mercati della città è certamente una delle cose che vi permetterà di entrare davvero nel mood londinese.
Non servirà nessun biglietto né alcuna prenotazione. Scegliete quello che volete esplorare e semplicemente andateci. Tra i più famosi ricordo Spitalfields MarketCamden MarketPortobello MarketMaltby MarketColumbia Road Flower Market.

– VISITARE LA BRITISH LIBRARY
La British Library (96 Euston Rd, London NW1 2D) è la biblioteca nazionale del Regno Unito che raccoglie materiale da oltre 250 anni e che è accessibile in modo gratuito da tutti coloro che desiderano partecipare alle mostre o agli eventi pubblici. Per poter accedere alle sale di lettura serve però registrarsi per ottenere il Reader Pass – qui potete leggere come funziona tutta la procedura.

– ASSISTERE AGLI SPETTACOLI AL “THE SCOOP”
The scoop è una sorta di anfiteatro all’aperto che si trova in una location a mio avviso mozzafiato. Collocato sulla riva sud del Thames, ad un passo dal Tower Bridge e vicinissimo alla City Hall, questo piccolo teatro offre – durante l’estate – una serie di spettacoli messi in scesa da compagnie locali e non, a cui è possibile assistere gratuitamente.

– VISITARE LE CHIESE
Molte delle Chiese londinesi, al contrario dei musei, non sono gratuite e spesso l’acquisto dei biglietti costa alcune decine di sterline. La sola possibilità che si ha di poter vedere gratuitamente l’interno delle più famose chiese , come Westminster Abbey e St. Paul’s Cathedral – è partecipare alle funzioni, unici momenti in cui ovviamente non viene richiesto nessun tipo di pagamento.
Sono però gratuite le chiese meno famose ma altrettanto ricche di bellezza come Southwark Cathedral e Temple Church famosa per essere stata il set delle riprese de “Il Codice Da Vinci“.

– VEDERE L’HOUSES OF PARLIAMENT
Forse il più famoso dei simboli di Londra, l’Houses of Parliament è la sede del Parlamento inglese che può essere visitata dal pubblico in maniera totalmente gratuita dal lunedì al venerdì negli orari che trovate sul sito ufficiale.

– VEDERE LE THAMES BARRIER
Le Thames Barrier sono un sofisticato sistema che permette di evitare le inondazioni e i numerosi danni che le acque del fiume potrebbero causare nel caso fuoriuscissero dagli argini.
Per vederle da vicino sarà necessario camminare sulle sponde del fiume nella zona di Woolwich. Da qui, la visione di Londra sarà decisamente insolita ma altrettanto affascinante.

12 Comments

  1. Sono stata parecchie volte a Londra, ma alcune cose ancora mi mancano. Non vedo l’ora di tornarci per completare, piano piano, la lista, è una città che non ti stanca mai.

    • Concordo, ogni volta che si va a Londra si trova sempre qualcosa che non si è mai fatto/visto prima!
      Prova una di quelle che ho elencato e fammi sapere 🙂

  2. E godere dell’incredibile atmosfera e dell’energia che si respira nella citta’, dove lo mettiamo?
    E passeggiare lungo la SouthBank al tramonto, dove lo mettiamo?
    E vedere nelle stazioni della Tube i cartelloni delle serie tv/ film / spettacoli teatrali del momento, dove lo mettiamo?
    E…
    Ok, potrei andare avanti ore e ore e ore… 😉

  3. Tornerò a Londra tra qualche giorno e grazie al tuo consiglio, penso proprio che stavolta una visita al House of Parliament non mancherà! 🙂 grazie…

  4. Fabiano says

    Giusto un consiglio per chi viaggia per lavoro / affari o tempo libero. Fattevi una SIM inglese prima di venire qui, tipo GiffGaff. Si attivano online, non costano niente e una volta qui avrete internet e chiamate senza spendere un patrimonio in roaming.

    Qui (https://ukinternetmobile.com) spediscono le sim GiffGaff in Italia.

    Cheers
    f

  5. Claudia says

    Ciao!
    Ho letto tutti i tuoi post su Londra e sono tutti fantastici.
    Mi piace come descrivi Londra *-*
    Vorrei chiederti se c’è un giorno da preferire per visitare il Portobello Market, sul loro sito mi sembra di aver capito che il sabato c’è tutto, confermi?
    Grazie e complimenti per il blog.

    • the LondonHer says

      Ciao!
      Portobello Market c’è solo al sabato. Quello è il giorno in cui è completo di tutte le bancarelle.
      Preparati ad una grande afflusso di gente perché è una meta molto turistica e quindi essendoci un giorno solo a settimana è davvero molto affollato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *